domenica 16 maggio 2010

La lamina di Agilulfo



La Lamina di Agilulfo è un opera prodotta da orafi longobardi del VII secolo attualmente conservata nel Museo nazionale del Bargello a Firenze.
La scena mostra il re Agilulfo che siede in trono come un imperatore romano in una scena di trionfo; ai lati troviamo le vittorie alate ed il suo seguito.
Il sovrano longobardo dalla lunga barba è in una posa rigida e frontale, mentre benedice con la mano destra e stringe la spada con la sinistra. Ad assisterlo due guerrieri, con indosso armature sul modello germanico con scudi borchiati; sul capo elmi conici con pennacchio .
Le vittorie aprono il corteo dei vinti che si prostrano supplici con le mani protese per rendono omaggio ad Agilulfo; dietro di loro si vedono due scudieri che portano le corone dei vinti, a riconoscimento dell'acquisita autorità del trionfatore.
L'opera pur caratterizzata da rozzezza nelle forme, evidenzia però un senso plastico e la ricerca di un modellato tondeggiante da parte degli artisti . Pregevole anche la descrizione dettagliata dei costumi dei personaggi raffigurati

1 commento:

Esgaroth Sigurdsson ha detto...

Salve. Mentre sbirciavo nel mio blog ho letto con un imperdonabile ritardo un tuo commento di più di un mese fa che hai fatto su un post. Ho dato un occhiata al tuo profilo ed eccomi qua. Sono un aspirante storiografo (che arranca faticosamente nella facoltà di lettere e filosofia di Roma 3 )e non ho potuto che leggere con gioia il tuo blog. Molto particolare e ben fatto. In poche parole ti aggiungo IMMEDIATAMENTE tra i blog che linko nel mio sito (http://savageculture.blogspot.com/ ). Se vuoi ricambiare te ne sarò molto grato spero di visitarti spesso. Continua a scrivere così!